Kit allarme per mettere al sicuro la tua casa

Mettere al sicuro il proprio appartamento è una necessità. Oggi come oggi la sicurezza è diventata importante infatti, causa crisi economica, i furti sono cresciuti.

La soluzione migliore è sempre quella di installare kit allarme in modo che i ladri e i malintenzionati vengano tenuti lontano dalle abitazioni.

Le case sicure sono migliori delle altre: un dato di fatto.

Domotica: la soluzione kit allarme

Le nostre case ed i nostri appartamenti diventano sempre più tecnologici. Aumentano le soluzioni di domotica presenti e tra di essi spiccano indubbiamente i kit allarme.

Controllare la casa in remoto attraverso uno smartphone è diventata una necessità: lampadine che si spengono a comando, riscaldamento smart, possibilità di accendere il forno o spegnere la lavatrice con un click piacciono ed ancora di più è gradita la possibilità di fornire la propria casa di un sistema di sicurezza di ultima generazione.

Un kit allarme domotica si integra perfettamente ai sistemi di allarme convenzionali, con tutti i vantaggi della connettività sul mercato ne sono presenti diversi tutti molto interessanti.

Kit allarme scopriamo cosa è

Il kit allarme antifurto è necessario ma non tutti sanno cosa è in realtà. Si tratta quasi sempre di un impianto di allarme predisposto per essere installato. Il sistema sfrutta le trasmissioni radio o wireless dunque può essere montato anche senza aiuto di installatore. Il prezzo in genere è interessante proprio perchè prevede il fai da te.

I kit allarme prevedono anche l’ampliamento in base alle proprie esigenze. In media un kit allarme è creato da alcuni pezzi

  • centralina con tastiera: parte fondamentale per il funzionamento serve infatti per i codici;
  • sensori: per rilevare le intruisioni ed i movimenti
  • sirena: per dare allarme.

Kit allarme sul mercato

Sul mercato si trovano diversi kit allarme: quasi tutti sono idonei per gli appartamenti e le case. Importante, specie se si vive in appartamento, è verificare il regolamento condominiale prima di acquistare il kit.

  • Kit antifurto base a una frequenza: un impianto semplice, minimo ed economico che può servire per un sistema di sicurezza molto basico. Si tratta di antifurti a frequenza singola facilmente attaccabili.
  • Kit antifurto casa a doppia frequenza: il più classico con frequenza che variano tra 433 e 866 Mhz, un bel sistema di sicurezza di facile installazione.
  • Kit antifurto Tripla Frequenza è il più caro ed il più sicuro.

Per scegliere bene il proprio antifurto conviene sempre farsi consigliare da un esperto che può suggerire persino un kit allarme.

Subscribe