Difendere la nostra casa con i migliori sistemi di videosorveglianza

La casa rappresenta il luogo in cui ognuno si sente libero e protetto, in cui si sente lontano da ogni pericolo. Non è proprio così che va in pratica, perché ogni casa è sempre sottoposta all’attacco di ladri interessati a tutto ciò che possono trovare nelle nostre case. Un furto non è soltanto una perdita rilevante di denaro, ma soprattutto rappresenta un’enorme perdita affettiva e psicologica. Per questo motivo è necessario correre ai ripari pensando all’acquisto di un sistema di videosorveglianza che sia efficace e che difenda la nostra casa dall’intrusione dei ladri.

Nessuno è protetto da questa minaccia che sempre più frequentemente colpisce ogni casa, grande o piccola che sia.

Affidarsi a un professionista del settore, come DSG Sicurezza è il primo passo verso la scelta giusta dei servizi di videosorveglianza che è necessario decidere in base a quelle che sono le proprie esigenze e le caratteristiche dell’immobile perché ognuno ha propri punti deboli facilmente attaccabili dai ladri, soprattutto da quelli che improvvisati non sono.

Insomma, prima di tutto è indispensabile pensare a quella che può essere la soluzione migliore per la propria casa, senza puntare al risparmio, che in nessun caso è la scelta giusta per avere risultati efficaci e assicurati, soprattutto in questo ambito.

Come scegliere un sistema di videosorveglianza

Non puntare al risparmio tenendo comunque ben presente il nostro budget, è il primo step per la scelta, ma ci sono alcuni criteri da seguire per scegliere il sistema di videosorveglianza più adatto alle proprie esigenze.

Prima di tutto è utile scegliere un sistema che sia controllabile soltanto dalla società di videosorveglianza, alla quale ci affidiamo e una telecamera che garantisca la miglior qualità d’immagine. Puntiamo poi alla scelta del giusto compromesso tra alta risoluzione e velocità di trasmissione del filmato su dispositivi mobili.

Meglio scegliere una telecamera con gli infrarossi perché il suo sensore permette la visione notturna di ciò che è nel suo raggio di azione.

La scelta della telecamera è probabilmente la più delicata, per questo se non siamo esperti è consigliato farci aiutare da professionisti del settore che con esperienza e professionalità sapranno indirizzarci verso la soluzione più adatta alle nostre esigenze e alle caratteristiche della casa che dobbiamo proteggere.

Tipi di impianto

Esistono numerose varietà di impianti, più o meno costosi ed efficaci, ma è possibile fare almeno una prima distinzione di base tra tre tipologie principali sulle quali poi si basano le soluzioni specifiche.

Impianti di videosorveglianza con fili (cablati). Collegati con il videoregistratore tramite cavi di rete o coassiali, rappresentano uno dei sistemi più sicuri considerato che tutto è collegato e centralizzato.

Impianti di videosorveglianza wifi. Senza fili, sono più veloci e più facili da installare perché funzionano tramite connessione wireless attraverso il router di internet e quindi non devono essere collegati al videoregistratore.

Impianti di videosorveglianza ibridi. Una parte del sistema funziona tramite cavi, mentre un’altra ha la funzione di trasmissione wifi, ed è per questo motivo che si chiamano ibridi.

Subscribe