Come scegliere un piatto doccia

Nella scelta di uno dei migliori piatti doccia in circolazione entrano in gioco una serie di fattori estremamente importanti che meritano la vostra attenzione. Su questa lunghezza d’onda a contare non è il singolo aspetto strutturale ma l’insieme di materiali, forme e vantaggi funzionali che danno vita ad una soluzione creativa adatta alle proprie esigenze. In tal senso la scelta del piatto doccia è il primo passaggio che occorre fare quando si pensa al tipo di box doccia da realizzare per il proprio bagno.

Quanto spazio abbiamo a disposizione?

Innanzitutto dobbiamo capire attentamente quali sono le misure disponibili per inserire il nostro piatto doccia e quindi quanto spazio disponiamo, calcolando non solo il perimetro del piatto ma anche le zone libere di fronte e ai lati. A ciò si aggiunge un’altra considerazione di fondo strettamente connessa con la proiezione in verticale del box doccia e quindi dobbiamo calcolare il potenziale ingombro a terra del piatto. Questo accorgimento si rivela necessario nel caso in cui vogliamo posizionare il box doccia vicino ad una porta oppure ad una finestra.

Quali sono le tipologie di piatto doccia?

In generale possiamo scegliere tra 3 tipologie di piatto doccia: quello classico caratterizzato da un inserimento tradizionale con il modello in appoggio andando a creare di fatto uno scalino, dato che il piatto doccia è rialzato rispetto al pavimento; quello funzionale perché realizzato a filo pavimento e quindi non si crea nessun scalino tra il piatto e il pavimento perché è come se il piatto doccia fosse una continuazione del pavimento stesso, e il piatto doccia a incasso, parzialmente inserito nel massetto va a formare comunque con il pavimento un piccolo scalino dal design funzionale.

Quali sono i materiali scelti per la realizzazione del piatto doccia?

Tra i materiali scelti per realizzare i piatti doccia spicca l’acrilico che si rivela ideale per coloro che vogliono realizzare un modello su misura in virtù della sua maneggevolezza di questo, senza dimenticare i vari mix disponibili composti da polveri di marmo, minerali naturali e resine proposti nei più svariati colori e finiture, dal carattere antiscivolo e antimacchia. In siffatto contesto a fare la differenza sono i modelli in ceramica e in resina come quelli offerti dalla www.maisonplus.com, sul cui sito possiamo trovare un ampio e variegato campionario di offerte e alternative adatte per ogni tipo di bagno con soluzioni risolutive per il vostro box doccia.

Ognuno di questi modelli è caratterizzato da un eccellente equilibrio tra design e funzionalità. In particolare la linea in ceramica finissima di prima scelta smaltata in bianco brillante con colore inalterabile ha una marcia in più per via della superficie dalla perfetta planarità con semisfere antiscivolo comfort per assicurare una totale relax ai propri piedi per il riattivo della micro-circolazione.

Subscribe