Cubetti in porfido giallo: la scelta ideale per ogni pavimento esterno

Tra i molti materiali che è possibile scegliere per la realizzazione dei propri pavimenti esterni, dobbiamo sicuramente ricordare i cubetti in porfido, specialmente quelli in porfido giallo. Il colore è infatti la scelta ideale per dare vita ad ambiente dal sapore romantico, carichi di calore, dove è facile sentirsi sempre bene accolti, a proprio agio, dove è quindi possibile trascorrere dei momenti davvero piacevoli. Ma perchè proprio il porfido? Perché il porfido è una pietra naturale che riesce ad armonizzarsi alla perfezione anche con le piante, i fiori, le aiuole, gli alberi. Perché il porfido è caratterizzato da una capacità davvero elevata di resistere agli agenti atmosferici, anche a quelli più avversi. Perché il porfido permette di dare vita a spazi all’aperto carrabili, dove le macchine possono sia passare che sostare senza alcun tipo di difficoltà. Proprio per i motivi suddetti, è facile capire che il porfido giallo può essere utilizzato per ogni tipologia di pavimento esterno. Si tratta della scelta eccellente quindi per le strade della città e per le piazze, per i sentieri dei parchi cittadini e per le passeggiate pedonali, ma anche per la realizzazione di giardini, vialetti, terrazze privati.

Il porfido viene utilizzato sotto forma di cubetti di vari formati per la realizzazione delle pavimentazioni esterne, cubetti posizionati gli uni accanto agli altri quasi come se si trattasse di un mosaico, che permettono di ottenere la massima personalizzazione possibile del pavimento e di garantire un risultato eccellente in ogni possibile condizione. I cubetti in porfido devono però ovviamente essere sigillati tra loro. Qual è il materiale migliore per poter effettuare una sigillatura davvero impeccabile? Il materiale in assoluto migliore è la resina poliuretanica liquida.

Grazie all’utilizzo di questa resina è possibile rendere praticamente eterno il pavimento esterno che avete deciso di realizzare: la resina infatti permette di evitare che i cubetti possano rompersi o sfaldarsi con il passare del tempo e rende il pavimento in grado di resistere al calore intenso così come al gelo e persino alle sostanze acide e aggressive. I cubetti in porfido sigillati con la resina dimostrano inoltre di essere in grado di assorbire senza alcuna difficoltà le vibrazioni e di rendere il pavimento anche fonoassorbente. Inoltre è importante ricordare che la capacità del porfido di resistere agli agenti atmosferici risulta grazie alla resina ancora più elevata: il pavimento infatti non può in alcun modo rovinarsi neanche nel caso di gelate improvvise e altrettanto improvvise disgelante. Neanche la pioggia scrosciante o la neve hanno ovviamente la possibilità di intaccare la sua straordinaria bellezza.

Il porfido lo si estrae in molte zone d’Italia, ma dobbiamo ammettere che quello delle cave presenti in Trentino è di qualità superiore. Tra le aziende italiane che utilizzano il porfido del Trentino, giallo ma anche ovviamente in ogni altra variante di colore, e che garantiscono pavimenti realizzati ad opera d’arte grazie all’utilizzo della resina, dobbiamo ricordare Patrik Porfidi, una ditta che mette un’intensa passione nelle sue lavorazioni e che riesce così a distinguersi facilmente dalle altre del settore.

Subscribe