MBA Ambiente: Per Bonifiche Amianto e Fibre Vetrose Artificiali

MBA Ambiente con sede a Milano propone molteplici soluzioni per garantire la sicurezza ambientale e delle persone.

Serve competenza, specializzazione e grande cura nelle operazioni da eseguire, per effettuare lavori così delicati.

Per questo motivo, l’azienda è leader nel settore delle bonifiche amianto, grazie a professionisti in grado di agire laddove bisogna prevenire, analizzare o intervenire drasticamente.

L’amianto è una sostanza a base di silicio, di origine naturale e in grado di trasformarsi in una fibra così flessibile da resistere poi a temperature anche molto alte.

L’inalazione delle sue polveri, liberate nell’aria, è cancerogena e deve essere considerata in assoluto un rischio per la salute.

Respirarle espone a potenziali danni polmonari, pleurici e aumenta il rischio di sviluppare tumori come il mesotelioma che origina appunto dal tessuto pleurico, distruggendo lo strato cellulare che lo riveste.

Le corrette procedure di bonifiche amianto non sono solo un’esigenza, bensì un doveroso procedimento per tutelare un dato luogo da un pericoloso inquinamento.

Le diverse tipologie di bonifiche amianto

Ci si può trovare di fronte a una bonifica amianto friabile o in matrice compatta. MBA Ambiente, previo sopralluogo, agirà secondo ciò che richiede la situazione o il manufatto da bonificare e smantellare.

Bonifiche amianto compatto

Se ci si trova di fronte a matrici solide, in genere il cemento, e la fibra d’amianto è legata ad esse, è di certo “eternit” e le procedure saranno ben definite da un piano di sicurezza cauto e predefinito.

Ogni operaio specializzato in questo tipo d’intervento deve essere vestito a norma di legge con tute speciali e maschere con filtri P3 (dotazioni di protezione “DPI”).

Bonifiche amianto friabile

Questa situazione si verifica quando l’amianto è legato al manufatto che lo ospita attraverso una debole fusione. Per esempio, in presenza di materiali come gesso o sabbia.

Bisognerà ponderare bene il grado di criticità per l’operazione da eseguire e isolare bene la zona d’intervento per non disperdere nell’aria le stesse polveri. Vengono utilizzati filtri assoluti, estrattori ed esclusivi mezzi specializzati per assicurare un’operazione senza rischi. Questo sia per il buon esito della bonifica, sia per la sicurezza dei lavoratori stessi.

Come si effettua una bonifica amianto ambientale

Di fronte a matrici compatte, l’area da bonificare può essere da poco a molto estesa e comprendere tetti, tubi, pannelli o altri manufatti.

Individuato l’oggetto da smantellare, la MBA Ambiente procede con il cosiddetto incapsulamento per mezzo di una particolare vernice vinilica.

Questa fase serve a prevenire che vi siano rotture e successiva perdita di fibra, che rilasciate nell’aria comporterebbero un alto rischio.

Per essere certi che le polveri di amianto non si disperdano, s’impiega anche il polietilene, grazie al quale si ricopre con due strati il manufatto bonificato.

Dovendo scongiurare qualsiasi contagio con l’ambiente circostante la bonifica, si trasporta il rifiuto nelle sole discariche speciali tramite mezzi autorizzati.

MBA Ambiente: programma, interviene e risolve

Per gestire situazioni ad alto rischio occorrono piani precisi d’azione.

Può essere necessaria un’operazione temporanea ove si confina e s’incapsula la “zona” a rischio.
Oppure un intervento di rimozione definitivo.

Tutto dipende dal manufatto e quindi dalla matrice che si lega all’amianto stesso.

La ditta MBA Ambiente per le Bonifiche Amianto garantisce una “soluzione sartoriale” per l’esigenza specifica.

Adottando tutte le misure di sicurezza è possibile effettuare la bonifica contenendo al massimo il rilascio delle pericolose polveri sottili.

Subscribe