Quanto costa ristrutturare un bagno?

L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro, recita l’articolo 1 della Costituzione italiana.
… E sulla casa verrebbe da dire, visto che unico paese al mondo in cui sono di più le famiglie che ne possiedono una di quante non ne possiedono.
Ma va detto che il trend è in forte ribasso per le nuove generazioni. Gli stipendi valgono di meno, gli immobili di più, i mutui vengono erogati con maggiori difficoltà. Ragion per cui sempre più spesso le giovani famiglie vanno in affitto e coloro che possono acquistano delle case non più così nuove, spesso da ristrutturare.
E qual è la stanza più ristrutturata in assoluto? Il bagno. Quanto costa ristrutturare un bagno? Abbiamo cercato a lungo questa informazione sulla rete finché non ci siamo imbattuti su un blog che riportava un articolo molto ben fatto sul tema dal titolo Quanto costa rifare un bagno, un articolo nel quale abbiamo trovato tutta una serie di informazioni utili per avere una risposta esaustiva sul tema in questione.
Ovviamente il discorso sarebbe davvero molto lungo perché le variabili in gioco sono davvero tante e di diverso tipo. Incidono, infatti, sul prezzo di una ristrutturazione di un bagno diversi fattori, come ad esempio:

  • La metratura
  • La scelta dei sanitari
  • La scelta della vasca e della doccia
  • La scelta della rubinetteria
  • La scelta di pavimenti e piastrelle
  • Se la ristrutturazione comprende anche il rifacimento delle tubature

Queste sono delle scelte che incidono in maniera straordinaria sul prezzo. Basti pensare che per una vasca si possono spendere 100 ma anche 1000 euro. Ci sono rubinetterie da poche decine di euro e altre da diverse centinaia di euro ecc.
Ovviamente a questi costi vanno aggiunti i costi di manodopera per “rompere il vecchio”, smaltire i materiali di scarto e ricostruire il nuovo bagno. Insomma per farla breve si va dai 5.000 euro a salire.

Subscribe