Idee originali e spunti per la tinteggiatura di pareti e soffitti

La tinteggiatura di pareti e soffitti offre l’opportunità di cambiare il look degli ambienti domestici. Quando si decide di imbiancare casa, è possibile ricorrere a diverse tecniche di pittura, per ottenere effetti materici e cangianti o per dare profondità agli spazi. Ed oltre alla tecnica, anche il tipo di pittura scelta contribuisce a determinare il risultato finale. Esistono, infatti, le pitture metallizzate, perlate, iridescenti, con granelli di cristalli e con effetto tessuto. Chi non è del mestiere può non essere a conoscenza di tutte queste varianti, ed è proprio per questo che consigliamo di rivolgervi a professionisti esperti, che conoscano approfonditamente le varie tecniche di pittura per interni e possiedano gli strumenti necessari per realizzarle.

Negli anni Settanta, ad esempio, era molto in voga l’effetto a buccia d’arancia, mentre oggi la tendenza generale premia le pareti perfettamente lisce. La tecnica più comune è, infatti, la pittura realizzata con rullo e pennello, che garantisce una stesura uniforme ed omogenea del colore. Per dare un’aria più fresca alla vostra casa, quindi, può essere utile rimuovere lo strato precedente con effetto a buccia d’arancia e procedere con una nuova tinteggiatura.

Eseguita con una pistola ad aria compressa, la verniciatura a spruzzo, soluzione rapida ed economica, stende il colore in modo uniforme, mentre la finitura ad effetto spatolato ha un grande valore decorativo, che si ottiene stendendo una base di fondo, e procedendo con un secondo passaggio in cui si stende con la spatola uno strato aggiuntivo di un colore di tonalità diversa, in genere più chiaro o ton sur ton

C’è poi l’effetto tamponato, di grande impatto estetico, che si realizza con un tampone con cui si procede a passare il colore sulla parete creando suggestive sfumature, sempre dopo aver steso una prima base di fondo.

Quanto alla scelta del colore, basta poco per rendere gli ambienti di casa più accoglienti e luminosi. Inoltre, è dimostrato che i colori degli ambienti domestici influiscano sul nostro stato d’animo e sulla nostra energia, favorendo la creatività e l’attenzione. Dipingere le pareti di arancione stimola l’attività mentale e l’interazione sociale, risultando, quindi, perfetto per la zona living e lo studio. Il giallo aiuta ad attivare la memoria, favorisce la concentrazione e stimola la creatività. Si consiglia di utilizzarlo in ambienti in cui si studia, si lavora o si discute di nuovi progetti. Perfetto per la camera da letto, il blu, nelle sue varie gradazioni, ha un effetto calmante, rallenta il metabolismo e stimola la riflessione. Il rosso pompeiano, invece, è indicato per gli ambienti classici di casa, come la sala da pranzo.

Se non siete abili nel bricolage, il consiglio è quello di affidarvi a professionisti esperti e competenti per la tinteggiatura delle pareti di casa come il team di Yougenio, prenotabile online in un minuto, con pochi e semplici click. . Diffidate dalle soluzioni intermedie, come amici volonterosi o “tuttofare” che lavorano in nero e rischiano inevitabilmente di eseguire lavori approssimativi e di bassa qualità. Il web accorre in vostro aiuto, offrendovi la possibilità di entrare in contatto con i migliori professionisti del settore, e beneficiare di tariffe vantaggiose. Segnaliamo, ad esempio, il nuovo servizio di imbianchino a firenze di Yougenio. Su una cosa così importante è bene rivolgersi a professionisti di comprovata esperienza.

Subscribe