Comprare casa: l’utilità di una visura immobile prima dell’acquisto

Prima di comprare casa è bene controllare che su di essa non siano applicate delle ipoteche, altrimenti si rischia di pagare più del dovuto.

 

Visura immobile

Per scoprire se sulla casa grava un’ipoteca si può chiedere una visura ipotecaria (o ipocatastale). In questo documento ci sono trascrizioni, iscrizioni e annotazioni relativi l’immobile oggetto della ricerca.

Le prime riguardano gli atti con cui un immobile passa di proprietà da una persona a un’altra. Per loro tramite, è possibile sapere sia chi sono i detentori (presenti e passati) del bene e quali appartamenti o case un soggetto possiede.

Le seconde mostrano la presenza d’ipoteche provenienti da mutui e, tramite la loro analisi è possibile sapere se qualcuno ha presentato l’immobile come garanzia.

Dalle annotazioni della visura immobile, infine, si ha un quadro d’insieme sulle formalità che riguardano la cancellazione di ipoteche o pignoramenti.

 

Richiesta e consultazione della visura immobile

La visura ipotecaria può essere chiesta all’Agenzia delle Entrate, online o presso gli uffici. I modi in cui si può fare la ricerca sono:

  • Per soggetto, per immobile o mista fra i due.
  • Per nota: in questo caso bisogna conoscere già gli estremi identificativi.

 

Ricerca per soggetto, per immobile o incrociata

Per questa ricerca bisogna compilare il modello 2T – 310 semplificato – richiesta d’ispezione ipotecaria, disponibile sempre presso l’Agenzia delle Entrate, online o negli uffici. Al suo interno devono essere indicati:

  • Nome, cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale del proprietario dell’immobile, se persona fisica, e dove si trova il bene.
  • Nome, sede legale e codice fiscale, se si tratta di persona giuridica (società o altro ente) e dove si trova l’immobile.
  • Comune, provincia e dati catastali dell’immobile (foglio, particella, mappa e sub).

 

Ricerca per nota

Facendo questa ricerca si possono consultare i documenti (compravendite, ipoteche, etc.) presenti nei registri immobiliari. Anche per fare questa ispezione il modulo da chiedere/ scaricare e compilare è il 2T – 310 semplificato – richiesta d’ispezione ipotecaria. I dati da indicare, oltre a quelli della persona che chiede la visura immobile, sono il numero identificativo, l’anno della formalità che si vuole vedere e i riferimenti di almeno un soggetto o un immobile presenti nella nota.

 

Costi

Il servizio è gratis se il richiedente è anche proprietario (totale o parziale) dell’immobile oggetto della ricerca. In questo caso si parla d’ispezione ipotecaria personale.

Se, invece, chi richiede la visura non è titolare (totale o parziale) dell’immobile, allora sono applicati i prezzi previsti dalla tabella delle tasse ipotecarie.

Categorized: Case, General

Tags:

Subscribe