Coperture commerciali, residenziali e industriali: manutenzione e caratteristiche

Gli stabili commerciali sono investimenti che richiedono sforzi economici di grande rilevanza, l’obiettivo primario è mantenerli in piena efficienza per molti anni puntando su coperture di tipo industriali solide e sicure.

Il tetto costituisce la protezione essenziale di ogni immobile, la sua estensione ricopre abbondantemente l’intera area superiore. Trovandosi nella parte più esposta è soggetto a una manutenzione che va eseguita regolarmente.

Le coperture industriali e quelle residenziali

Queste coperture non si differenziano da quelle utilizzate in ambito residenziale, ma in capannoni, fabbriche e impianti produttivi l’uso dei macchinari provoca forti vibrazioni, vibrazioni che a lungo andare potrebbero causare falle e successive infiltrazioni d’acqua.

Gli edifici destinati a ospitare unità lavorative vengono solitamente costruiti con tetti piani che dal punto di vista funzionale non si possono considerare particolarmente performanti. I problemi derivano soprattutto dagli accumuli di acqua e detriti che, favoriti dalla mancanza di pendenza non scivolano via, il fango rimane attaccato creando uno strato che oltre ad appesantire, logora le coperture fino a penetrare lentamente nello strato sottostante.

Rifare completamente un tetto è costoso, per limitare le spese si affrontano riparazioni sommarie che temporaneamente possono risolvere piccole rotture ma quando i danni diventano rilevanti è più conveniente smantellare tutto e rinnovare completamente la copertura.

Le infiltrazioni possono arrivare a distruggere completamente un edificio, intervenire immediatamente alla prima avvisaglia è importantissimo, un tecnico può determinare, con un’ispezione, da dove proviene l’acqua, calcolare il percorso e provvedere a sigillare la parte danneggiata con una copertura industriale parziale o completa.

Sono tanti i materiali che oggigiorno consentono di migliorare la struttura coprente, molti tetti piani vengono spalmati con catrame, pietrisco o prodotti con base gommosa tutti ottimi se posati ad opera d’arte, ma tutti soggetti ad un evitabile invecchiamento causato dall’esposizione diretta all’intemperie.

Per migliorate l’isolamento delle coperture, una vasta scelta di componenti aggiuntivi, consente di accoppiare al rivestimento un impianto riscaldante o di aria condizionata che aumenterà di molto il valore dell’immobile e abbasserà considerevolmente i costi energetici.

Un progetto di questa portata va affidato a un’azienda esperta e che sia in grado di garantire assistenza a lungo termine, i dispositivi vanno tenuti sotto controllo e necessitano di manutenzione ordinaria da effettuare un paio di volte l’anno.

A cosa servono le coperture industriali

Le coperture industriali servono per tenere al riparo risorse umane, macchine e merci, senza un tetto resistente tutto ciò che si trova all’interno può subire danni, i dipendenti se costretti a lavorare in un ambiente poco salutare sono soggetti a frequenti assenze per malattia.

Depositi e magazzini contengono il frutto di ore di lavoro, la merce in attesa di vendita rimane dentro anche parecchi mesi in balia di caldo, freddo e umidità, meglio tenerla ben conservata. Inoltre, per prevenire il deterioramento di prodotti freschi come frutta o verdura, si deve predisporre un ambiente salubre, ben areato, separato a dovere dalle variazioni di temperatura, condizioni ideali che si ottengono solamente con coperture industriali ad alto isolamento termico.

In zone particolarmente esposte a frequenti rovesci piovosi, si ha necessità di un sistema protettivo più sostenuto, oltre a controllare minuziosamente tetti, tettoie e grondaie con regolarità, lo strato esterno del manto va rinforzato con materiali ad alta impermeabilità e ripristinato ogni qualvolta presenti imperfezioni, tagli e crepe sospette.

Qualsiasi intervento sulle coperture industriali non può essere eseguito da chiunque, la gestione della riparazione, rifacimento o nuova costruzione necessita di competenza professionale adeguata. Contattare sempre un’azienda del settore che possa eseguire i lavori nel rispetto delle norme di sicurezza e che utilizzi materiali e componenti certificati.

Possiamo reperire tantissime informazioni utili in rete, valutare quali materiali sono più indicati per le coperture o chiedere preventivi on-line ai tantissimi produttori che offrono il servizio di vendita in Internet.

Categorized: Edilizia, General

Tags:

Subscribe